partecipazioni matrimonio servizi nozze

Partecipazioni matrimonio

Come scegliere le partecipazioni di matrimonio? Cosa scrivere?

Le partecipazioni di matrimonio sono un elemento molto importante che va scelto e progettato con cura. Sono il biglietto da visita dell’evento ed, in quanto tali, devono rispecchiare rigorosamente il matrimonio, nei colori e nello stile.

Le partecipazioni di nozze vanno spedite non più di due mesi prima (eccezionalmente quattro mesi prima se l’invitato risiede all’estero).

I materiali sono solitamente di pregio (o comunque non carta comune) e di grammatura particolare (l’invito di solito viene stampato su carta bianca o avorio dai 220 gsm in su).

Le partecipazioni devono essere ben progettate e soprattutto ben stampate o calligrafate, in quanto rappresentano l’invito formale ad un evento molto importante della vita.

partecipazioni-matrimonio_carta
carta-con-logo-matrimonio

Da cosa è composta la partecipazione di matrimonio? 

Una partecipazione di nozze si articola in diverse parti: la busta, l’annuncio, l’invito al ricevimento,  l’eventuale lista nozze, gli accessori.

La busta

Iniziamo dalla busta, bianca o colorata, riprende lo stile dei biglietti che andranno inseriti all’interno.

Nella busta della partecipazione vanno scritti gli indirizzi (sempre rigorosamente a mano!) dell’ospite da invitare.

Nello spazio del destinatario i nomi devono essere riportati in questo modo:

  • se invitate un single, il nome e cognome (es. Chiara Bianchi)
  • se invitate una coppia non sposata, il nome e cognome di entrambi (es. Andrea Sacchi e Francesca Rossi)
  • se invitate una coppia sposata, i nomi di battesimo di entrambi con il cognome del marito (es. Marco e Silvia Amati)
  • se invitate una coppia di cui conoscete solo un nome, nome e cognome noto e signora/e (es. Paolo Fratti e signora)
  • se invitate una famiglia intera, la parola “famiglia” seguita dal cognome (es. Famiglia Leandri  o Alessandro Leandri e famiglia)
  • se invitate solo una parte della famiglia, indicare i nomi di battesimo ed il cognome della famiglia (es. Simone, Maria, Francesca Gerli)

La busta non andrebbe mai chiusa (è possibile inserire l’aletta all’interno ma non incollarla).

busta invito verde
partecipazioni-matrimonio_busta
L’annuncio

Si tratta solitamente del cartoncino più grande, dove vengono riportati: i nomi degli sposi, l’annuncio di nozze, la data del matrimonio, l’orario della cerimonia, il nome e l’indirizzo della chiesa o della location per il rito civile, gli indirizzi degli sposi (indirizzi delle famiglie e, se già conviventi, anche l’indirizzo della coppia).

E’ molto importante scegliere un bel carattere, particolare ed intonato, nello stile e nei colori, al matrimonio, ma leggibile. Verificate sempre che parole e numeri siano sufficientemente chiari per chi leggerà.

Prima il nome dello sposo o quello della sposa?

Dipende da come viene impostato l’invito. Nel caso in cui siano i genitori ad annunciare il matrimonio il nome della sposa viene posizionato per primo, sulla sinistra.

Diversamente, per gli annunci fatti direttamente dalla coppia, il nome dello sposo deve precedere sempre quello della sposa.

L’invito

Nella busta delle partecipazioni di matrimonio viene inserito un cartoncino più piccolo, dove sono riportati i dettagli del banchetto di nozze. l’invito è separato dall’annuncio poiché può capitare la necessità di dover invitare una persona solo alla cerimonia. In questo caso, l’invito al ricevimento verrà omesso dalla busta.

Nell’invito va specificato il luogo del pranzo / cena e la dicitura “r.s.v.p.” (repondez s’il vous plait) o “è gradita gentile risposta“, in modo che l’ospite possa confermare o meno la sua presenza al banchetto.

Un appunto nel caso della cerimonia civile in location: annuncio ed invito vengono spesso accorpati in un unico cartoncino, poiché il luogo di cerimonia e ricevimento è il medesimo.

inviti matrimonio torino
partecipazioni-scritte-a-mano
La lista nozze

Da galateo la cosa migliore da fare sarebbe omettere questo biglietto. Solitamente sono gli invitati a chiamare gli sposi per dare conferma della loro presenza alle nozze che chiedono informazioni circa l’eventuale lista nozze o lista viaggio. E’ allora che vengono forniti dagli sposi tutti i dettagli.

Oggi però, per praticità, il cartoncino della lista nozze è praticamente onnipresente. Su di esso vengono indicati gli estremi del negozio a cui ci si affida o dell’agenzia viaggi dove si è prenotata la luna di miele.

Sconsiglio vivamente di inserire l’iban all’interno della partecipazione. Oltre che essere un gesto poco fine e per nulla elegante, impone all’ospite di dover provvedere ad un regalo importante (magari non nelle sue possibilità), per non fare una brutta figura.

Se proprio non potete farne a meno, vi consiglio di farvi preparare una grafica con gli estremi del conto e magari una frase simpatica da caricare sul cellulare e mandare all’invitato solo nel caso in cui questo chieda informazioni circa la lista nozze.

Gli accessori

Per rendere più particolari ed originali le partecipazioni di matrimonio, è sempre più diffuso l’utilizzo di piccole decorazioni come nastri, rametti, ceralacca, timbri in rilievo, foglia d’oro o altre applicazioni.

Adornate le buste come preferite, senza esagerare, rispettando sempre il mood del matrimonio.

Ricordate, infine, di coordinare tutti gli stampati: libretti cerimonia, coni riso, menù, tableau de mariage, segnaposto, tag bomboniere. In questo modo il vostro matrimonio sarà più uniforme, curato e di successo.

carta-matrimonio-torino
partecipazioni-nozze_kraft

Hai già scelto la tua partecipazione di nozze? Non ancora?

Contattami, studieremo insieme quella che meglio rappresenta il matrimonio dei tuoi sogni!

Condividi

Potrebbe piacerti anche ...